English (United Kingdom)Italian (Italy)
Pianificazione energetica Stampa E-mail


La variabile energetica negli strumenti di pianificazione urbanistica ed edilizia
Il processo di integrazione della variabile energetica nella pianificazione territoriale consiste innanzitutto nello sviluppo di un quadro conoscitivo del territorio che consenta di individuare i consumi di energia, l'offerta di energia esistente e quella potenziale da fonti energetiche rinnovabili e di sviluppare scenari per valutare la domanda energetica futura in base alle previsioni demografiche e allo sviluppo urbanistico-territoriale programmato. 

Successivamente all'elaborazione del quadro conoscitivo è poi possibile redigere un Piano Energetico di ambito territoriale (solitamente comunale, provinciale o regionale) che contenga obiettivi specifici, strategie ed azioni per la sostenibilità del sistema energetico locale.


Requisiti energetici minimi in ambito edilizio
In seguito all'entrata in vigore della Delibera di Assemblea Legislativa n.156/2008 della Regione Emilia-Romagna, i comuni, nell'ambito dell'attività di elaborazione degli strumenti di pianificazione territoriale, sono tenuti a recepire i valori dei requisiti minimi energetici per gli edifici nuovi e ristrutturati e a definire le modalità applicative in merito agli obblighi di utilizzo, negli stessi, delle fonti rinnovabili per la produzione di energia termica ed elettrica.

Il principale strumento di supporto all'Amministrazione per razionalizzare i consumi di energia nei processi di trasformazione del territorio, è il Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE), attraverso il quale è possibile introdurre misure di contenimento dei consumi energetici e di sfruttamento delle fonti rinnovabili di energia nelle nuove urbanizzazioni e negli edifici in fase di riqualificazione.

Patto dei Sindaci

Il Patto dei Sindaci è la prima iniziativa pensata dalla Commissione Europea per coinvolgere direttamente i governi locali e i cittadini nella lotta contro il riscaldamento globale.
Tutti i firmatari del Patto dei Sindaci prendono l’impegno volontario e unilaterale di andare oltre gli obiettivi dell’UE in termini di riduzioni delle emissioni di CO2. Per raggiungere questo obiettivo i governi locali si impegnano a:
• Preparare un Inventario Base delle Emissioni,
• Presentare un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), approvato dal consiglio comunale entro l’anno successivo all’adesione ufficiale al Patto dei Sindaci, e includere misure concrete per ridurre le emissioni almeno del 20% entro il 2020,
• Pubblicare regolarmente – ogni 2 anni dopo la presentazione del Piano – un Rapporto sull’Attuazione approvato dal consiglio comunale che indica il grado di realizzazione delle azioni chiave e i risultati intermedi.

Il ruolo di AESS
L'Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena fornisce consulenza agli Enti Locali nell'ambito della redazione del Piano Energetico Comunale (PEC), del Piano d'AzIone per l'Energia Sostenibile (PAES), dell' appendice energetica del RUE, degli indirizzi progettuali per nuovi comparti civili e industriali e per la valutazione della rispondenza alla legge delle pratiche edilizie.

Piani d'Azione per l'Energia Sostenibile dei comuni della Provincia di Modena

Appendice energetico-ambientale al RUE del Comune di Formigine (2008)

Piano Energetico Comunale di Mirandola (2008)

Quadro energetico conoscitivo della Provincia di Modena (2008)

Schede per la redazione di un Regolamento Urbanistico Edilizio tipo (incarico Geovest, 2007)


Incarichi di Pianificazione energetica portati a termine:

 

TEMA

SERVIZIO OFFERTO

CLIENTE


PAES
 
Redazione del Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile
Comuni della Provincia di Modena iscritti al Patto dei Sindaci

Unione Montana dei Comuni dell'Appennino Reggiano

Provincia di Pesaro e Urbino (supporto)

 

PEC

Redazione del Piano Energetico Comunale.

Comune di Modena

(anno 2000)

Comune di Castel Maggiore

Comune di Finale Emilia

Comune di Mirandola

Comune di Nonantola

Comune di San Giovanni

in Persicelo

RUE

Redazione dell'appendice energetico-ambientale del Regolamento Urbanistico Edilizio comunale.

Comune di Cavezzo

Comune di Formigine

Comune di Mirandola

PTCP

Aggiornamento quadro conoscitivo e individuazione di obiettivi, strategie e azioni per la sostenibilità del sistema energetico " Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale.

Provincia di Modena

PEP

Consulenza nella redazione del Piano Energetico Provinciale.

Provincia di Modena

Indirizzi Progettuali

Valutazione pratiche edilizie relative a pianificazioni di nuovi comparti civili o industriali.

Comune di Nonantola

CAP di Modena

Comune di Mirandola

 

 
NoMore.it - web & comunicazione

(IT) Questo sito web usa i cookie. I cookie aiutano AESS-MODENA a fornire i propri servizi. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo.
(EN) We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set.

  • (IT) per conoscere la nostra cookies policy clicca qui
  • (EN) To find out more about the cookies we use see our cookies policy.

  • Accetto i cookies da questo sito / I accept cookies from this site.