Rinnovabili: cosa ci lascia il 2017

Crollo dei prezzi delle tecnologie, offerte in aste competitive con ribassi sorprendenti, sviluppi tecnologici che accelerano i mutamenti del quadro energetico e le sue regole. Siamo di fronte ad una sfida complessa, difficile da governare se vorremo affrontarla senza troppi effetti distorsivi.

Tra i dati economici e statistici sull’energia che segnano il 2017 ci sono almeno tre storie di successo che vanno raccontate: quella del solare fotovoltaico, dell’eolico e delle batterie. Qui ci limitiamo a ricordare con alcuni flash i segnali del cambiamento in atto. Solo nell’ultimo anno i moduli fotovoltaici sono crollati di prezzo del 26%. Una percentuale considerevole, che diventa impressionante se consideriamo che i pannelli avevano già registrato un calo dei prezzi nei precedenti 10 anni dell’80%. Dagli anni ’70 questo decremento diventa addirittura del 99%.

Continua a leggere su Qualenergia.it