GAL – Articolazione del progetto

Per meglio comprendere la complessità e l'impatto del progetto sul territorio diamo una descrizione più
dettagliata delle azioni che hanno coinvolto i territori comunali ricadenti dell'ambito di competenza del GAL
Appennino Bolognese.
Preme sottolineare che le azioni, anche se compiute su singoli Comuni, specifici edifici o impianti, costituiscono
un'esperienza utile a tutto il territorio in quanto i risultati conseguiti sonno messi a disposizione dell'intera
comunità.

CERTIFICAZIONE, PROGETTAZIONE E MONITORAGGIO DI EDIFICI PUBBLICI
Il progetto ha previsto la realizzazione di audit energetici e un approfondito studio su alcuni edifici pubblici di
proprietà dei comuni, per individuare interventi per il risparmio energetico.

SVILUPPO DI MODELLI CONTRATTUALI AVVALENDOSI DEGLI INCENTIVI
Si è offerta una consulenza agli uffici comunali per la realizzazione di interventi di efficienza energetica di
impianti, edifici ed attrezzature, finalizzati alla riduzione dei consumi di energia, integrati con l'utilizzo di
energia da fonti rinnovabili, al fine di favorire l'applicazione di soluzioni innovative ed efficienti di
produzione e di utilizzo dell'energia con significative riduzioni delle emissioni di CO2.

SUPPORTO NELLA GESTIONE DELL'ENERGIA
Si è offerta una consulenza agli uffici comunali per la realizzazione di interventi di efficienza energetica di
impianti, edifici ed attrezzature, finalizzati alla riduzione dei consumi di energia, eventualmente
integrati con l'utilizzo di energia da fonti rinnovabili, al fine di favorire l'applicazione di soluzioni innovative
ed efficienti di produzione e di utilizzo dell'energia con significative riduzioni delle emissioni di CO2.

MONITORAGGIO DEI PAES DEI COMUNI ADERENTI ALL'UNIONE VALLE DEL SAMOGGIA
Per i Comuni aderenti all'Unione valle del Samoggia che hanno aderito al Patto dei Sindaci, si è creato un
sistema di monitoraggio delle azioni del PAES che permetta di comprendere i risultati reali da esse derivati.

SUPPORTO PER IL MANTENIMENTO DELLA REGISTRAZIONE EMAS DELL'UNIONE VALLE DEL SAMOGGIA E LA
VALUTAZIONE PER L'ESTENSIONE DELLA REGISTRAZIONE AI COMUNI APPARTENENTI

Si è sviluppata l'attività di consulenza relativa al supporto all'Unione Valle del Samoggia per il mantenimento
della registrazione EMAS dell'Unione stessa e la valutazione per l'estensione della Registrazione ai comuni
appartenenti alla medesima Unione: Monte San Pietro e Valsamoggia (ex Bazzano, Castello di Serravalle,
Crespellano, Monteveglio e Savigno).

SOFTWARE GIS PER IL CATASTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI
Il progetto ha previsto la realizzazione di un geoportale web per il monitoraggio dell'efficienza energetica
degli edifici e degli impianti di proprietà comunale.
I tecnici delle Unioni possono accedere con proprie crdenziali, mentre i cittadini possono accedere
liberamente senza visionare dati sensibili e lesivi della privacy.

AULE SPERIMENTALI – DOMOTICA
Gli edifici interessati alla sperimentazione tecnica, dedicata all'introduzione di sistemi domotici in strutture
scolastiche, affiancata da un programma formativo, sono stati quelli appartenenti agli Istituti Comprensivi di
Marzabotto, Gaggio Montano, e Castiglione dei Pepoli, già dotati di impianti fotovoltaici e in alcuni casi con
impianti di riscaldamento alimentati a fonti rinnovabili (biomasse). Sono stati presi in esame tanto i
consumi termici che quelli elettrici, provvedendo all'installazione in locali campione quali aule, laboratori,
corridoi e bagni di strumenti di misurazione e regolazione, dotati di software di gestione interfacciabile con
personal computer, in grado di monitorare i parametri principali per poter ricavare sintesi ed elaborare scenari.

SPERIMENTAZIONE IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE
Il progetto ha previsto di intervenire sulla pubblica illuminazione con la fornitura di corpi illuminanti a led in
sostituzione degli attuali e di orologi astronomici da montare nei quadri elettrici.
Gli impianti interessati appartengono ai Comuni dell'Unione Valli Savena-Idice: Loiano, Monghidoro,
Monterenzio e Pianoro.
I risultati hanno permesso di valutare con maggior precisione l'impatto di tale tecnologia sul risparmio
energetico e quello economico.

DIVULGAZIONE E COMUNICAZIONE
Il  Progetto ha previsto la necessità di organizzare un'attività di divulgazione e comunicazione con
l'organizzazione di eventi pubblici.
E' stata prevista anche la realizzazione di meteriale divulgativo e un'opuscolo che raccoglie i principali risultati
conseguiti Progetto stesso che possono essere consultati nella sezione "Materiale Prodotto".