La storia

BIOECOLAB
Il Bioecolab nasce all’interno del Progetto internazionale “Vetrina per lo sviluppo sostenibile”: attraverso la collaborazione tra la Regione Emilia Romagna, la Provincia ed il Comune di Modena, con la cooperazione di partner internazionali quali le Città di Graz (A), Langenthal (CH), e Lüneburg (D) nonché con la partecipazione degli Istituti Universitari di Modena e Reggio-Emilia, di Bologna, di Graz, di Berna e di Lüneburg. Il Progetto “ELLA International” ha concretizzato l’accordo di quattro Città e territori europei su un impegno comune per la promozione di un marketing urbano orientato alla sostenibilità dello sviluppo in rapporto alla compagine ambientale.
Scopo principale del progetto è stato favorire la diffusione di tecniche, prodotti e servizi a supporto dell’applicazione in ambito locale e nei sistemi socioeconomici territoriali dei principi dello sviluppo sostenibile.

fondatori

  • Maurizio Maletti, Assessore alla Programmazione e alla Pianificazione Territoriale e Urbanistica della Provincia di Modena dal 1999
  • Palma Costi, Assessore alla Programmazione ed Uso del Territorio (Pip e Peep) del Comune di Modena dal 1999 al 2004
  • dott.sa Adriana Zini, direttore di ProMo

enti promotori
Provincia di Modena
Comune di Modena
ProMo scarl – Società per la promozione dell'economia modenese

LABORATORIO DOMOTICA
Inaugurato nel giugno 2001 e nato all’interno del Progetto Domotica ideato nel 1997, favorisce lo sviluppo di edifici intelligenti nel nostro Paese attraverso l'aggiornamento tecnologico degli operatori ed una adeguata sensibilizzazione del mercato. Nell'ambito del Progetto è stato realizzato laboratorio promosso da ProMo – Società di Promozione dell'Economia Modenese – con la collaborazione di DemoCenter e di ENEA, Centro Ricerche, QUASCO, ICIE, Associazioni di categoria, Ordini e Collegi dei professionisti, imprese del settore. Nato  per soddisfare l'esigenza di formazione e informzione sui temi della domotica, non solo attraverso attività classiche di disseminazione, ma soprattutto attraverso dimostrazioni pratiche. Il Laboratorio è dunque un luogo in cui sono installate  ed integrate tecnologie differenti al fine di far comprendere realmente cosa sia la home la building automation.

Da gennaio 2010 il Laboratorio di Domotica è stato accorpato all’Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena al fine di creare un unico punto di riferimento sul territorio per le iniziative legate alla sostenibilità impiantistica e contestualmente dal 2010, tale spazio è stato trasferito a Modena, presso l'Istituto Tecnico Industriale Statale "Fermo Corni", dove oggi si trova quindi uno dei più belli ed attrezzati Laboratori di Domotica d'Italia.