Emilia a tutto biogas: a Bondeno il piu’ grosso impianto italiano

Secondo stime del Servizio sviluppo del sistema agro-alimentare della Regione, alla fine del 2006 erano operativi nel territorio regionale una decina di impianti per la produzione di biogas, ma, fra il 2007 e il 2008, l’elenco si allungherà considerevolmente e alcune centrali già esistenti saranno potenziate. E’ in questo scenario che la società cooperativa agricola Energy Renew ha annunciato la costruzione a Bondeno (Fe) del più grosso impianto italiano, nonchè uno dei maggiori d’Europa per potenza installata, nel quale saranno prodotti in un anno circa 32 milioni di kilowattora di energia elettrica, pari al consumo medio di 8.000 utenze domestiche. Per alimentare la centrale saranno utilizzate circa 70.000 tonnellate di biomasse vegetali all’anno, pari a circa 1.500 ettari di colture, e il processo di fermentazione batterica dovrà essere attivato ricorrendo anche a liquami zootecnici. “La Pianura Padana è una zona interessantissima per la produzione di biogas – ha detto Christof Erckert, presidente di Schmack Biogas, società tedesca che costruirà l’impianto – grazie all’agricoltura avanzata e a terreni molto fertili. Assisteremo alla transizione del ruolo dell’agricoltore da produttore di alimenti a produttore di energia pulita. Sta emergendo la figura dell’energy farmer.”

(redazione AESS)

I vantaggi del biogas

http://it.wikipedia.org/wiki/Biogas