Gli aiuti alle fonti fossili e il mito della competizione “alla pari”

Petrolio, gas e carbone ricevono una cifra da 5 a 19 volte più alta degli aiuti che vanno alle rinnovabili. Un supporto enorme di cui le fossili godono da decenni, ancora in crescita e che si somma al vantaggio di essere esonerate dal rispondere delle esternalità negative provocate. Che senso ha auspicare una 'competizione alla pari' con le rinnovabili?

Il fatto è risaputo, ma vale la pena ricordarlo: nel mondo i soldi pubblici che incentivano produzione e consumo delle fonti fossili sono un multiplo di quelli che vanno alle rinnovabili. A seconda dei metodi di calcolo, una cifra da 5 a 19 volte più alta. E che negli ultimi anni è tornata a crescere.

Continua a leggere su Qualenergia.it