In Spagna la prima centrale commerciale al mondo con tecnologia a torre

Solúcar, filiale dell’impresa di ingegneria spagnola Albengoa, ha concluso la costruzione della centrale termoelettrica a torre solare PS10 da 11 MW ubicata nel municipio di Sanlúcar la Mayor. Tutto è quasi pronto per la connessione alla rete elettrica che sarà effettuata nel prossimo mese di ottobre.

Si tratta non solo della prima centrale termosolare commerciale d’Europa ma anche della prima al mondo che utilizza la tecnologia di torre centrale e campo di eliostati, finora utilizzata solo in centri di ricerca e sviluppo come la piattaforma solare di Almería.

In tutto il mondo ci sono, in fase di produzione commerciale, appena 350 MW di potenza termosolare: tutti negli Usa, la maggior parte costruiti negli anni 80. Tutta questa potenza proviene da sistemi nei quali la concentrazione della radiazione solare si ottiene mediante alcuni riflettori con forma cilindro-parabolica che riscaldano un fluido contenuto in tubazioni che scorrono lungo tutto l’asse formato dai punti focali, situato all’interno del cilindro stesso.

La PS10 invece dispone di 624 eliostati, grandi specchi riflettenti di 120 m2 ciascuno, che concentrano la radiazione solare su un ricettore situato sulla punta di una torre di 115 m di altezza. Il calore solare è raccolto da un fluido, ad esempio un nitrato fuso, che ha anche la funzione di accumulo di energia.

Con il calore accumulato nei sali fusi si produce del vapore ad alta temperatura, allo scopo di fare girare un turbo-generatore elettrico.

L’energia solare che PS 10 sarà in grado di captare nel corso di un anno si calcola in circa 23 GWh, equivalente al consumo di 6.000 alloggi. Solúcar afferma di avere già i permessi per iniziare la costruzione di altri due impianti analoghi da 20MW di potenza ciascuno, i quali a loro volta fanno parte di un progetto più ampio che contempla l’investimento di 1.200 milioni di euro per impiantare un totale di 302 MW di potenza solare nella zona, sufficienti a soddisfare i consumi di 180.000 alloggi.

(fonte: Energías Renovables)

Solúcar Energia S.A.

http://www.solucar.es