Led alla Fiera di Rimini

La fiera di Rimini ha installato nelle aree esterne lato sud e sul relativo ingresso del quartiere fieristico un nuovo sistema di corpi luminosi a led. “Si tratta di un primo intervento, che sarà presto seguito da un secondo di potenziamento, sempre sull’ingresso sud, mentre per il futuro valuteremo interventi anche sugli ingressi est e ovest. – dice il direttore tecnico di Rimini Fiera, Nazario Pedini – In prima battuta, abbiamo infatti voluto privilegiare le aree dove è richiesta un’illuminazione costante.”

“Questa nuova installazione – spiega l’energy manager di Rimini Fiera, Mirco De Silvestri – ci consentirà un risparmio dell’85% di energia elettrica, poichè rispetto all’illuminazione tradizionale ha un consumo bassissimo. I 142 corpi luminosi installati contengono gruppi da due a venti led ciascuno, per un totale di 970 led e utilizzano la migliore tecnologia oggi disponibile sul mercato”. La nuova installazione, oltre che per il risparmio energetico, è a basso impatto ambientale anche per la tipologia del fascio luminoso, che restituisce una luce uniforme particolarmente naturale, per la possibilità di essere installato su basi portanti già esistenti senza alcun appesantimento strutturale e per la produzione limitatissima di calore che non incide sulla fotosintesi clorofilliana, consentendone un impiego ottimale nell’illuminazione delle piante”.

I corpi luminosi non necessitano di manutenzione e hanno una vita media di circa 16 anni (considerando dieci ore di funzionamento giornaliero) contro i due anni di quelli agli ioduri metallici: si tratta di fattori che consentiranno anche un rapido ammortamento dei circa 30mila euro investiti per la realizzazione.

(fonte: e-gazette)

Led: m’illumino con meno (tratto dalla rivista Qualenergia)

http://qualenergia.it/UserFiles/Files/pag%2018-21%20QE%20n.3%202008.pdf