L’impianto a biomassa di Castiglione dei Pepoli

Nell'ambito del progetto CISA, in collaborazione con CO.SE.A., il Comune di Castiglione dei Pepoli ha assunto la decisione di convertire a cippato di legno la centrale termica delle scuole primarie e medie nel Comune di Castiglione dei Pepoli con annessa una rete di teleriscaldamento al servizio della scuola materna con il recente ampliamento. Il complesso delle scuole elementari e medie è piuttosto ampio ed era riscaldato tramite la combustione diretta del gasolio in caldaie di vecchia generazione; di conseguenza l'intervento oltre ad avere introdotto un sistema ad energia rinnovabile ha determinato anche un notevole risparmio energetico complessivo.
L'impianto è stato inaugurato il 19 Aprile 2008 entrando subito in funzione per soddisfare le esigenze termiche dei fabbricati coinvolti.
Visti i consumi energetici degli impianti originali, oltre ad un risparmio consistente di anidride carbonica emessa in atmosfera, si è valutato anche il fabbisogno di legno, che in questo caso è tale da giustificare gli investimenti per l'avvio di una filiera completa del cippato da parte delle imprese forestali locali.

Presentazione del progetto

Relazione sulle caratteristiche tecniche della caldaia – Marco Di Martino