Manifesto GECO

GECO è il progetto di gestione comunitaria della risorsa energetica locale che riduce le distanze tra produzione e consumo, promuovendo l’autoconsumo e/o lo scambio interno di energia prodotta in loco.

GECO non è solo un progetto, ma un’occasione di svolta, un cambiamento del paradigma comportamentale nella sfera delle abitudini di consumo energetico, perché crediamo che non ci sia transizione energetica senza una transizione culturale.

La dimensione in cui ci muoviamo è quella della comunità (energetica, territoriale) che affronta le sfide ambientali secondo i principi dell’equità e della solidarietà, al fine di:

 

favorire l’autonomia degli individui e la piena consapevolezza delle proprie scelte per garantire un’economia liberalizzata a livello locale, con ricadute a livello globale;

– creare uno spazio delle ragioni e della conversazione, un luogo in cui avere delle risposte, per non sentirsi soli, con una visione condivisa che parta dal “chi siamo” (la nostra storia e i nostri bisogni) per arrivare a ciò che vogliamo essere (il futuro);

– ridurre il consumo e lo spreco di materie prime, partendo proprio dall’energia, e integrando il cambiamento culturale con scelte ecologicamente sostenibili, secondo i principi dell’economia circolare e del consumo critico;

– contribuire ad alimentare e rafforzare uno spirito comunitario basato sul contributo collettivo e sulla partecipazione attiva;

– promuovere una società inclusiva ed equa, per contrastare la povertà energetica.

 

Far parte di GECO vuol dire fare la differenza.

Essere pioniere della progettazione partecipata della prima comunità energetica sostenibile in Italia, in applicazione della Direttiva Europea 2001/2018/UE.

Diventare promotore di questa esperienza per renderla operativa.

Essere i testimonial, in ambito nazionale ed europeo, di questa buona pratica per contribuire a fare crescere la comunità energetica ed alla nascita di altre comunità.