Mirandola: una strategia energetica

Si configura come una strategia prima ancora che come un Piano Energetico Comunale in senso stretto quello che il Comune di Mirandola sta portando avanti con un percorso partecipativo (il Forum di confronto con cittadini e imprese è iniziato lo scorso 15 luglio e si concluderà a settembre). Il suo sviluppo si è svolto nell’ambito del Progetto europeo Innovative Thinking, che vuole promuovere lo sviluppo di comunità energeticamente sostenibili in 7 paesi europei (Svezia, Olanda, Lituania, Italia, Regno Unito, Spagna e Bulgaria) attraverso l’implementazione di un piano d’azione in ciascuna comunità. Il Piano è un documento concordato con gli stakeholder principali, come i politici, gli amministratori pubblici, le aziende di servizi pubblici, le compagnie di trasporti, le associazioni di categoria e i cittadini comprendente un’analisi della situazione energetica locale e azioni concrete per la promozione del risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili.

Nel caso di Mirandola i principali interventi previsti riguardano l’estensione della rete di teleriscaldamento, la ricerca di serbatoi geotermici a bassa entalpia nel sottosuolo, la modifica del Regolamento Urbanistico Edilizio per introdurre criteri molto spinti di efficienza energetica delle nuove urbanizzazioni, uno studio di fattibilità sull’uso della biomassa agricola di scarto per generare calore ed elettricità, la riqualificazione delle aree produttive e commerciali esistenti e la creazione di nuove solo previo soddisfacimento di criteri molto spiccati di sostenibilità (APEA – Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate). L’Agenzia per l’Energia di Modena (AESS) è partner del progetto e ha affiancato il Comune di Mirandola in tutte le fasi di analisi e stesura del Piano e durante il successivo confronto con gli stakeholder.

 

(redazione AESS)

Il Piano Energetico Comunale di Mirandola

http://www.comune.mirandola.mo.it/Comune/Servizi_Comunali/Urbanistica/Urb_Aess/Piano%20Energetico%20Comunale.pdf

Il Progetto europeo Innovative Thinking (in inglese)

http://innovativethinking.eu