Premio Domotica 2010

Siamo giunti alla terza edizione di un Premio, per la prima volta coordinato da AESS Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena che, attraverso l’esperienza del Bioecolab-Laboratorio di Domotica acquisita da Promo, si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire. Anche in questa edizione, la selezione ha riguardato gli edifici intelligenti e gli interventi che hanno sfruttato le fonti energetiche alternative, seguito i principi costruttivi dell’impiantistica integrata e del risparmio energetico. Ci siamo rivolti a interventi ex-novo, di riqualificazione ed adeguamento dell’esistente, già terminati, sia pubblici che privati, a destinazione residenziale, terziaria, commerciale o industriale, realizzati in Emilia-Romagna negli ultimi cinque anni. In questa pubblicazione sono quindi raccolti tutti i 13 interventi partecipanti, di cui sono stati descritti gli aspetti di innovazione più salienti, lasciando ovviamente più spazio al progetto vincitore. Si tratta di un insieme di “buone pratiche” che rappresentano in modo chiaro, pure se non esaustivo, la ricchezza di idee, progettuale, professionale e di impresa, con la quale il territorio della provincia e della regione sta affrontando la sfida lanciata all’uomo dai cambiamenti climatici, percorrendo senza indugi la strada della riconversione ecologica di un modello di sviluppo fondato sui combustibili fossili. Una sfida tutt’altro che semplice che richiede l’impegno di tutti, istituzioni in primis, per indirizzare lo sviluppo sostenibile del territorio, sostenere e valorizzare le scelte che tanti cittadini, Comuni e imprese stanno già facendo. Voglio infine ringraziare la giuria composta dal prof. ing. Paolo Tartarini dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dall’arch. Stefano Stefani della Regione Emilia-Romagna e dalla prof.ssa ing. Ilaria De Munari dell’Università degli Studi di Parma, per le competenze, l’impegno e la passione che hanno messo a disposizione del percorso di valutazione dei progetti.

SCARICA LA PUBBLICAZIONE


PARTE IL PREMIO DOMOTICA ED ENERGIE RINNOVABILI 2010

• Il Premio a cadenza biennale, organizzato dal Laboratorio di Domotica coordinato da AESS-Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, giunto quest’anno alla sua terza edizione, si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni di edifici intelligenti e di interventi che sfruttino le fonti energetiche alternative, che abbiano seguito i principi costruttivi dell’impiantistica integrata e del risparmio energetico: miglioramento delle prestazioni in termini di sicurezza, comfort, gestione e manutenzione, sfruttamento delle fonti di energia rinnovabili, controllo dei consumi.
• Il Premio è rivolto a interventi ex-novo o di riqualificazione o adeguamento dell’esistente, sia pubblici che privati, a destinazione residenziale, terziaria, commerciale o industriale, realizzati nell’ambito territoriale della regione Emilia-Romagna negli ultimi cinque anni.
• Possono partecipare liberi professionisti singoli o associati, studi tecnici, studi di architettura o ingegneria, società di ingegneria, ATI, Pubbliche Amministrazioni, imprese.
• La candidatura al Premio dovrà pervenire ad AESS entro il 14 luglio 2010; gli elaborati andranno consegnati entro il 30 luglio; i vincitori saranno resi noti entro il 15 ottobre 2010.
• La premiazione e la presentazione dei progetti vincitori avverranno in occasione della Settimana della BioArchitettura e della Domotica 2010 che si terrà a Modena dal 15 al 19 novembre 2010.
• I premi saranno assegnati ai primi tre classificati da una giuria formata da: prof. ing. Paolo Tartarini del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Civile, Facoltà di Ingegneria, Sede di Modena dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, arch. Stefano Stefani del Servizio Politiche Energetiche della Regione Emilia-Romagna, prof.ssa ing. Ilaria De Munari del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell’Università degli Studi di Parma.
• Ai progettisti verrà data particolare visibilità attraverso una pubblicazione che raccoglierà tutti i progetti partecipanti. I vincitori, inoltre, saranno oggetto di un inserto dedicato che uscirà a dicembre con il Giornale dell’Architettura.
• Il Premio si inserisce all’interno del Progetto Edilizia di Qualità, promosso dalla Provincia di Modena insieme al Comune di Modena, alla Camera di Commercio di Modena e alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

scarica il bando

scarica l'Allegato 1 – INFORMAZIONI MINIME RICHIESTE