Partnership in progetti UE

Tra gli obiettivi di AESS figurano anche la creazione di partenariati con organizzazioni e istituzioni a livello regionale e nazionale nonché lo scambio di buone pratiche con i paesi dell’UE sul tema delle RES e RUE.

Progetti UE: diffusione di buone pratiche e cambiamenti comportamentali
AESS promuove la diffusione di buone pratiche sull’efficienza energetica / risparmio energetico nei luoghi di lavoro e verso le famiglie, anche attraverso l’attuazione di progetti UE.

Dal 1999 AESS è partner di oltre 20 progetti dell’UE, nell’ambito dei programmi di cooperazione interregionale (INTERREG) e nell’ambito del più recente programma della Commissione europea denominato Intelligent Energy Europe. Le principali attività sviluppate hanno riguardato campagne di sensibilizzazione nei confronti di cittadini, professionisti, tecnici e scuole nel campo dell’efficienza / risparmio energetico e FER, diffusione di piani e strumenti per il monitoraggio e la riduzione dei consumi energetici, elaborazione di servizi energetici (es. Contratti) che consente alle autorità locali di garantire risparmi finanziari ed energetici.

I progetti dell’UE spesso coinvolgono attivamente molte autorità locali, mettendo a disposizione risorse finanziarie per progetti o modelli locali e esperienze di successo implementate in altri paesi dell’UE trasferibili a livello locale. Questo è anche un modo per migliorare le autorità locali coinvolte e impegnate in politiche di efficienza energetica.

Gli attuali progetti UE AESS sono coinvolti in:

  • CITTÀ DI TRANSIZIONE (2014-2017); Costruire un sistema integrato di innovazione per la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio; finanziato da Climate-KIC
  • SAVE @ WORK (2015-2018); Concorrenza a risparmio energetico tra 180 edifici pubblici per uffici in 9 paesi europei partecipanti (Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Regno Unito, Svezia, Ungheria)
  • LUME PLANNER (2016-2018); Creazione di strumenti per la pianificazione di viaggi sostenibili in luoghi storici, musei, eventi, in Emilia Romagna
  • STEPPING (2016-2019); Sostenere l’appalto pubblico EPC IN Going-beyond. Il progetto MED si concentra sui nuovi modelli di contratti EPC per il risanamento energetico degli edifici pubblici nelle regioni mediterranee in 7 paesi dell’UE

Progetti UE conclusi:

  • PV-PROSPECT – EC ALTENER99; promozione della tecnologia fotovoltaica
  • DIECI TELECOM – REEMS; autovalutazione energetica degli edifici residenziali attraverso strumenti online
  • BACCHUS – EC ALTENER; utilizzando fondi FESR per progetti di efficienza energetica
  • Abilità energetica, “Sviluppo di uno strumento di formazione professionale” – Leonardo da Vinci; sviluppo e formazione per l’ e-learning sull’efficienza energetica e le energie rinnovabili
  • Un passo avanti, Paese del Sole – EC ALTENER; promozione del mercato dei sistemi solari termici (sito web)
  • Ponti energetici, “Colmare il divario tra le diverse esperienze di gestione dell’energia a Kaliningrad, in Lituania e in Italia” – TACIS CBC SPF; installazione di 2 caldaie per il teleriscaldamento nella Federazione Russa
  • GREENEFFECT, “Integrazione del risparmio di energia elettrica e acquisto di elettricità verde negli edifici per uffici” – SAVE
  • Energy Trophy – SAVE II; competizione per il risparmio energetico tra 38 edifici in: Francia, Germania, Ungheria, Italia, Polonia e Regno Unito
  • RES Market Places – EIE; creazione di un mercato virtuale per le RES
  • Benefici in PU – EIE; attuazione di contratti di prestazione energetica negli enti pubblici
  • Soustenergy – INTERREG IIIC; Guide, manuali, corsi di formazione, educazione sul risparmio energetico
  • SubProject 4.1 “EnercyImpulse” – EnercyRegio – INTERREG IIIC; sviluppo e implementazione di corsi di formazione per funzionari pubblici e tecnici
  • ENable Impact – EnercyRegio – INTERREG IIIC; strumenti per gli audit energetici negli edifici pubblici e documenti di sensibilizzazione per gli utenti
  • Pensiero innovativo – EIE; sviluppo di una comunità di energia sostenibile in collaborazione con AIMAG e Comune di Mirandola
  • MUSEC “Moltiplicare le comunità di energia sostenibile”; coordinamento tecnico di 6 comunità energetiche sostenibili (tra cui Ravenna, Asti e Foggia).
  • Energy Trophy + – EIE; competizione per il risparmio energetico tra 450 edifici in 18 paesi dell’UE
  • Energy Neighborhoods – EIE; monitoraggio dei consumi degli edifici privati, campagne di sensibilizzazione attraverso materiali informativi, riunioni pubbliche, calcolo del risparmio energetico raggiunto
  • LoCaRe ESA (2011-2012) “European Sustainability Ambassadors”; il progetto indaga su metodi nuovi ed efficaci per sostenere gli obiettivi climatici dell’UE coinvolgendo il sistema scolastico e di apprendimento – dall’asilo al dottorato di ricerca
  • PROMETHEUS (2009-2012) “PRoviding users with Organized and Monitored Energy services by Transparent E High standard EU Smes” (come partner); miglioramento e promozione delle PMI che attuano servizi energetici e orientati alla sostenibilità
  • GRACE (2011-2013) “Sovvenzioni e altri incentivi per costi ed efficienza energetica”; Costi e valutazione dell’impatto reale dei meccanismi di finanziamento pubblico e privato incentrati sull’efficienza energetica
  • RELACS (2010-2013) “REnewabLe energie per gli ACcommodation buildingS turistici” (come coordinatore del progetto); diffusione di FER e RUE negli edifici di alloggi in 10 Paesi
  • ELENA (2011-2014) “Assistenza europea locale per l’energia”; sostegno finanziario agli investimenti in energia sostenibile dalla Banca europea per gli investimenti
  • VERYSCHOOL (2011-2014) “Energia preziosa per una scuola intelligente”; un partenariato misto pubblico-privato (comprese agenzie per l’energia, PMI, istituti tecnici, università e città) mira a sviluppare e attuare strategie di risparmio energetico personalizzate e soluzioni TIC per gli edifici scolastici
  • SMART MED PARKS (2013-2015) Miglioramento dell’efficienza energetica nei parchi tecnologici dell’Area Med attraverso modelli e usi intelligenti
  • MAIN (2013-2015) “MAteriaux Intelligents”; il progetto, finanziato dal Programma MED dell’Unione Europea e coordinato dal Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” ha l’obiettivo di diffondere “materiali interessanti” attraverso la creazione di “isole territoriali” situate in diverse regioni della Francia, Grecia, Italia e Spagna , in cui i vari soggetti interessati (responsabili politici, pianificatori, costruttori, artigiani, produttori) contribuiscono alla creazione di conoscenza, alla sua dimostrazione e al rafforzamento del quadro giuridico.
  • È VERDE (2013-2015); Migliorare le conoscenze e le competenze dei responsabili IT e degli esperti nelle PMI europee in merito a valutazioni / audit energetici che coinvolgono infrastrutture IT (tecnologie dell’informazione) e IS (sistemi informatici).