Progetto GAL – Centro di Competenza

FINALITÀ E OBIETTIVI

Il progetto "Costituzione e attivazione di un Centro di Competenze per l'accompagnamento e l'assistenza ai
Comuni dell'area Leader in materia di efficienza e risparmio energetico
", del Programma di Sviluppo Rurale
– Asse 4 "Qualificazione ambientale e territoriale" – Misura 412 Azione 6, è stato approvato dal Gruppo di
Azione Locale G.A.L.- Appennino Bolognese S.c.r.l. con delibera del Consiglio di Amministrazione n. 2 del
20/03/2009 e successivamente con determinazione dirigenziale RER n. 2439 del 27/03/2009.

L'iniziativa nasce dall'esigenza di costituire un "centro di competenze" tecniche, scientifiche, programmatiche
e giuridiche in grado di fornire una gamma di servizi di consiglio ed assistenza tecnica ai Comuni (amministratori
e personale) in materia energetica nel campo edilizio ed urbanistico (edifici pubblici, edilizia privata,
infrastrutture, pianificazione urbanistica, certificazione energetica ecc…) poiché tali Enti normalmente non
hanno solitamente le condizione tecniche e finanziarie per gestire azioni o interventi in tale ambito. Il centro
di competenze deve pertanto essere inteso non come nuova struttura bensì come raggruppamento di saperi
e conoscenze volto a integrare e rafforzare le esperienze in atto sul territorio.

La gestione da parte di CISA Associazione del presente Progetto permette di attivare iniziative di sensibilizzazione e di assistenza tecnica rivolte ad Enti pubblici e ad operatori economici privati di tutto il territorio del GAL Appennino Bolognese per migliorare il grado di conoscenza e favorire l'adozione di metodi, tecniche e tecnologie rispettose dell'ambiente, nonché sistemi di contabilità ambientale.

Oltre che dal GAL Appennino Bolognese, il progetto è statto cofinanziato direttamente da CISA Associazione, dall' Unione Montana valli del Savena Idice e dall' Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia.

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO

MATERIALE PRODOTTO

AREE DI INTERVENTO DEL PROGETTO

Il progetto consta di tre aree principali di intervento che possono essere così brevemente descritte:

  1. Progettazione, Analisi, Monitoraggio e Certificazione: recupero energetico e sviluppo di fonti rinnovabili
    sul territorio, sviluppo di modelli contrattuali, progettazione, certificazione energetica degli edifici;

  2. Realizzazioni specifiche: impianti sperimentali di pubblica illuminazione con diverse tecnologie e sistemi,
    aule sperimentali per la domotica, software GIS per catasto e schedatura edifici;

  3. Comunicazione: coinvolgimento delle comunità, diffusione delle informazione, produzione di materiale
    specifico per la comunicazione.