H2GO – L’Idrogeno quale range extender di energia sicuro ed affidabile per veicoli commerciali elettrici

 

H2GO – progetto della durata di 8 mesi co-finanziato da EIT Urban Mobility – ha l’obiettivo di creare un nuovo prototipo di veicolo elettrico a idrogeno per i servizi di pubblica utilità in città.

H2GO non solo risponde alla domanda di veicoli ecologici, con capacità elevate e lunga autonomia, ma mira anche ad accrescere il numero di OEM (produttori di apparecchiature originali) pronti a sposare questa transizione tecnologica.

Attraverso una serie di attività, il Consorzio del progetto, partendo da due prodotti già disponibili sul mercato (il veicolo BEV Alkè e la pila ARCO Fuel Cell), ambisce a dimostrare la capacità di:

  • migliorare l’efficienza energetica di FCH installando una ventola innovativa;
  • sviluppare un sistema di estensione dell’autonomia facile da installare come kit di conversione di veicolo elettrico Alkè.

Il veicolo prototipale sarà testato entro fine 2022 presso la Città di Venezia, che coinvolgerà la sua società di multiservizi VERITAS.

Gli obiettivi principali del progetto H2GO sono:

  • Fornire uno Stack a tecnologia FCH per aumentare l’autonomia di un veicolo elettrico;
  • Promuovere l’adozione dei veicoli a idrogeno;
  • Migliorare l’accettazione da parte del grande pubblico di questo nuovo vettore energetico.

Il progetto H2GO è coordinato da AESS e partecipano al Consorzio di progetto i seguenti partner:

–      ALKE’

–      BOSCH VHIT

–      ARCO FC

–      Centre of Research & Technology Hellas (CERTH)

–      Comune di Venezia

Per maggiori informazioni visita: www.h2go.site.

Questo progetto è co-finanziato dall’Unione Europea tramite EIT Urban Mobility.
La responsabilità per le informazioni e le opinioni esposte in questa pagina web è interamente degli autori.