Semplificazioni normative: cogenerazione con la DIA, piccole rinnovabili senza VIA

Tra i cambiamenti introdotti in materia energetica dalla recente Legge 99/09, entrata in vigore lo scorso 15 agosto, ci sono alcune semplificazioni normative. Abbiamo già dato conto dell’abolizione della necessità dell’Attestato di Certificazione Energetica per poter godere della detrazione IRPEF/IRES del 55%, in caso di sostituzione della caldaia con un generatore a condensazione o una pompa di calore ad alta efficienza. Ma questa non è l’unica novità introdotta. Tramite modifica del Dlgs 152/2006 (cd. “Codice ambientale”), vengono esclusi dalla sottoposizione al cosiddetto “screening ambientale” gli impianti eolici e fotovoltaici di potenza non superiore a 1MW (art. 27 c.43); inoltre viene stabilito che gli impianti di cogenerazione di potenza inferiore a 1 MWe si possono installare presentando una DIA al comune o addirittura una semplice comunicazione in caso di potenze inferiori ai 50 kWe (art. 27 c.20)

(redazione AESS)

La Legge 23 luglio 2009 n.99