Soustenergy a Modena, inseguitore solare a Zola Predosa

Si è tenuto giovedì 11 gennaio presso il Palazzo Comunale di Modena il 6° incontro del progetto europeo Soustenergy i cui partecipanti – provenienti da Spagna, Portogallo, Grecia, Belgio e Polonia ” sono stati accolti dall’Assessore alle Politiche Ambientali, Giovanni Franco Orlando. Nell’ambito del progetto, iniziato nell’ottobre 2004, si sono svolte importanti iniziative di formazione per i tecnici di enti pubblici, incontri con gli amministratori comunali, iniziative coi bambini delle scuole (500 alunni delle elementari di Nonantola e Formigine imparano ad usare le valvole termostatiche a scuola), la realizzazione di una mostra sull’energia sostenibile esposta in vari Comuni. Partner di progetto a livello nazionale è l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena.

Sono terminati i lavori per la costruzione del nuovo impianto fotovoltaico del Comune di Zola Predosa (Bo), uno dei primi in regione dotati di inseguitore solare, i cui pannelli sono cioè in grado di ruotare e tenere sempre un orientamento ottimale nel corso della giornata. L’impianto ha una potenza di 14 kWp e la produzione annua prevista è di 1.500 kWh, circa il 25% in più di un impianto statico tradizionale. L’Agenzia per L’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena ha curato progettazione operativa e direzione lavori.