Svizzera: il serbatoio con la casa attorno

E’ stata inaugurata a Burgdorf, in Svizzera, la prima casa solare plurifamiliare d’Europa riscaldata completamente a energia solare. Un tetto fatto di 276 pannelli solari, collegato ad un enorme serbatoio per l’acqua, fornisce tutta l’energia necessaria a riscaldare gli otto appartamenti dell’edificio. Il calore può riscaldare 205 mila litri d’acqua nel serbatoio, alto ben 17 metri e collocato al centro dell’edificio. Viste le sue grandi dimensioni, l’edificio stesso è stato costruito intorno al serbatoio dopo aver posto le sue fondamenta. La collocazione centrale del serbatoio all’interno dell’edificio conferisce una naturale coibentazione dagli agenti atmosferici e produce un calore interno da sfruttare mediante condotti d’ areazione. Secondo Josef Jenni, che guida l’impresa famigliare Jenni Energietechnik, realizzatrice del progetto, si tratta di un’impresa pionieristica ed educativa: «Molti ignorano ancora che il sole può coprire la maggior parte del fabbisogno energetico di un edificio». «Si può addirittura arrivare a far funzionare l’impianto di riscaldamento facendo ricorso unicamente all’energia solare e questo senza che gli investimenti iniziali siano troppo alti». La ditta di Jenni ha voluto costruire la casa di Burgdorf, una cittadina situata nelle vicinanze della capitale elvetica, proprio per dimostrare la fattibilità del progetto. L’impianto solare ” spiega Jenni ” è costato all’incirca 300’000 franchi, una cifra che rappresenta il 10% dei costi totali della costruzione ma che permetterà, grazie anche all’elevato livello di isolamento e alla ventilazione meccanica, di risparmiare i circa 3’000 litri di olio combustibile che sarebbero necessari annualmente per riscaldare un analogo edificio tradizionale.

 

(fonte: Ecoage / Swiss info)

Immagini
http://www.minergie.ch/en/beispiele/bildmain.php?gid=BE-017-P&imgcount=4

Jenni Energietechnik AG (in tedesco)
http://www.jenni.ch

Casa Canellini, una delle più recenti esperienze italiane di “casa passiva”
http://www.casautonoma.eu/public/pp-autonoma_27-07-07.pdf